Serena Giust

Digital wordsmith, driven by data.

BTO: welcome blogger, welcome to me!

Se una cosa la desideri davvero, riuscirai ad ottenerla. Sembra una frase scontata, paradossale, ma mi sto convincendo che sia vero. Forse più che il destino o la fiducia conta la tenacia.
Sto preparando la mia tesi sul web marketing turistico e come non imbattermi in BTO, la manifestazione numero uno sull’argomento in Italia. Leggendo il programma ancora mesi fa e’ stato amore a prima vista: gli incontri erano uno più interessante dell’altro, l’imbarazzo della scelta…se non fosse per il prezzo. Eh si perché un evento di formazione e importanza come questo non è certo gratuito e 260€+IVA e’ davvero proibitivo per una studentessa come me…sebbene ci siano tariffe preferenziali per early booking e students non sono pochi…
Ricordo l’incontro con Roberta Milano a PordenoneLegge mi chiese “hai un blog?” E dissi “si ma appena aperto e non lo legge quasi nessuno…” “Ah peccato potevi partecipare per il pass da blogger…”
E così ho fatto. Benché le mie speranze fossero basse sapendo di essere una blogger sconosciuta, ho partecipato comunque, perché credo che nella vita le occasioni non sempre sono casuali, la maggior parte delle volte vanno ricercate: e questa e’ la Volta buona. Sarò Official Blogger per BTO e ne sono davvero onorata! Onorata di poter partecipare alle varie conferenze ed imparare in due giorni molto più che in mille libri, onorata di vedere di persona gente che ho imparato a conoscere grazie a twitter, gente che ce l’ha fatta, gente da cui ho tutto da imparare. Quando ho detto alla mia titolare che non ci sarei stata il prossimo weekend a lavoro e perché, le ho detto anche che mi sentivo un po’ in imbarazzo perché la maggior parte dei blogger erano molto conosciuti e stimati e le sue parole sono state “anche loro erano persone come te prima di diventare Qualcuno” …ed e’ vero… Coglierò quest’occasione per conoscere quanta più gente possibile che condivide le mie passioni e spero che questa sia solo la prima tappa di un lungo viaggio… Grazie ancora per la splendida opportunità.

Rainy day, Dream away

Svegliarsi la domenica mattina, sotto il piumone e con la pioggia che cade incessante, alzarsi prendere una tazza di caffelatte e tornare a letto, sapendo di poterci restare fino all’una.
Per quanto certe domeniche uggiose abbiano il loro fascino però, la mia testa vola verso Gandia, verso l’erasmus che sta per iniziare, verso il mare l’università la festa e tutto quello che sarà…

Notizie da Gandia

Oggi mi è arrivata una mail dal Politecnico di Valencia, ogni volta che ne ricevo una mi parte la tachicardia, ormai la partenza si avvicina.
Mi hanno proposto un corso intensivo di lingua, le due settimane che precedono l’inizio delle lezioni, al (non modico) prezzo di 260€ più eventuali 88€ per dormire in doppia.
Se non fosse che le mie conoscenze dello spagnolo sono pressoché zero, l’avrei escluso ma mi Sa proprio che lo dovrò considerare… Spero di finire un tempo gli ultimi 4 esami di questo semestre italiano! Intanto ho controllato anche il volo e la partenza del 19/01/13 e’ a 19€… Non ci sono più scuse… È ora di partire, sono pronta!